LA CAPPELLA

È il cuore della casa, situata al sesto piano nel sottotetto dell’antica torre centrale, è uno dei luoghi più belli ed affascinanti dell’intera struttura.

Da notare:

  • il simbolo del pesce, che si ripete sul portale d’ingresso, sulla croce, sul Tabernacolo e sull’altare;
  • l’altare con i suoi fascioni bronzei;
  • il Tabernacolo che rappresenta il mondo retto dalle braccia di tre angeli quale tabernacolo di Dio;
  • la Croce bronzea formata da un insieme di pesci;
  • l’apertura verso la Grotta che spiega l’assenza di raffigurazioni mariane all’interno di questo luogo;
  • il medaglione del centenario, che ci ricorda la lunga strada percorsa dall’Unitalsi.

È sempre aperta e pronta ad accogliere la preghiera individuale e comunitaria di ciascuno di noi. Il Santissimo Sacramento è sempre presente, tutti i giorni dell’anno.

Capace di accogliere 60/80 persone, può diventare luogo di celebrazione, previo assenso dell’assistente del pellegrinaggio e del sacerdote cappellano del Salus presente per conto della Presidenza Nazionale.

I commenti sono chiusi.